Cultura, Istruzione e Ricerca - 16/07/2010 17:44

Mostre, i paesaggi di Valerio Mirannalti

Alla presenza del consigliere regionale Marco Carraresi, inaugurata a Palazzo Panciatichi (via Cavour 4, Firenze) la mostra pittorica “Orizzonti… Paesaggiando in Toscana”

Firenze – “Un’esposizione di grande interesse e rilevanza, che dà lustro al Consiglio regionale, che può vantarsi di ospitarla nelle proprie stanze”. Con queste parole il consigliere Marco Carraresi, segretario questore del Consiglio toscano, ha inaugurato la mostra del giovane artista fiesolano Valerio Mirannalti dal titolo “Orizzonti… Paesaggiando in Toscana”, ricca collezione di paesaggi e vedute delle nostre campagne.
“E’ un lavoro davvero notevole, quello di Mirannalti”, ha commentato Carraresi, “che si rifà molto alla tradizione dei Macchiaioli, sia per la tecnica pittorica, che per l’utilizzo di particolari supporti. Le opere esposte offrono la vera essenza della ‘toscanità’, sia per questo richiamo alla tradizione della pittura fiorentina dell’Ottocento, sia per le vedute di paesaggi e scenari agresti, tipici della nostra regione”. E ha concluso: “E’ bello che vi sia un legame così forte fra un giovane artista emergente e la propria regione di provenienza”.
 
Alla cerimonia di inaugurazione della mostra, realizzata dall’Anla, sigla dell’Associazione nazionale lavoratori anziani d’azienda, e patrocinata dal Consiglio regionale della Toscana, è intervenuto anche Vincenzo D’Angelo, presidente dell’associazione, che ha dichiarato: “Semplicità dei soggetti, immediatezza percettiva, raffinata tecnica pittorica e scorci profondi, sono l’essenza della poetica di Mirannalti. L’attuale tematica del bisogno collettivo di un rinnovato rapporto intimo con la Natura e con il Cosmo, trova una risposta profonda nell’opera dell’artista”.
Presenti, inoltre, anche Paolo Becattini, assessore alla Cultura del Comune di Fiesole, e la critica d’arte Silvia Ranzi. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 25 luglio, dalle 14 alle 18 dal lunedì al venerdì, e dalle 9 alle 12 il sabato.
 
Valerio Mirannalti è nato a Firenze nel 1971. Diplomato all’Istituto d’Arte, è stato allievo di numerosi pittori fiorentini come Del Bono, Cheli e Berti. Da sempre appassionato di pittura paesaggistica, sia in studio che dal vero, negli ultimi anni si sta dedicando allo studio della figura umana e alla scultura.