pista.jpg
Trasporti e Infrastrutture - 25/11/2015 16:23

Aeroporto: il dibattito in Consiglio (3)

Gli interventi di Nicola Ciolini (Pd), Elisabetta Meucci (Pd) e Enrico Cantone (M5S)

Firenze –“Vengo da una provincia, Prato, che non ha mai fatto mistero di essere contro l’Aeroporto”, così ha esordito il consigliere Nicola Ciolini(Pd), parlando di posizione critica nei confronti dell’ampliamento di Peretola, con i sindaci della Piana che hanno sottolineato tutta una serie di considerazioni, prima su tutte la salute dei cittadini. E registrando le “non banali novità” evidenziate dal presidente Rossi nella comunicazione, il consigliere ha affermato che “oggi la realizzazione dell’aeroporto è condizionata da tutta una serie di vincoli: sono in condizione di poter dire che i cittadini sono tutelati da questo percorso”, ha concluso.
Elisabetta Meucci(Pd), partendo dallo stupore per la convocazione dell’Assemblea su un parere tecnico, ha ringraziato per aver sollecitato il dibattito, per riaffrontare un tema che dal 2008 è stato approfondito e studiato, come dimostrano tutti gli atti del Pit. Da qui l’invito a “non strumentalizzare i pareri tecnici e quindi a tener presente che amministrare vuol dire scegliere”. “Voglio testimoniare la serietà su questo percorso – ha sottolineato – che è la serietà della Regione Toscana nell’ambito del governo del territorio”.
“Non voglio parlare di aeroporto, ma voglio parlare ai colleghi del Partito democratico – ha sottolineato Enrico Cantone(M5S) – che più o meno convintamente hanno espresso il proprio parere, cercando di spiegarsi alla meglio con frasi del tipo: ‘speriamo che poi verrà, che poi sarà fatto, che poi sarà controllato’”. “A noi il compito di inserirci in questa incrinatura per impedire atti come quelli sull’aeroporto, sulla sanità, sulla darsena di Livorno… Alla fine ce la faremo”, ha concluso Cantone. – fine –