shirin_ebadi.jpg
Iran Libero - 30/06/2009 13:22

Shirin Ebadi a Firenze, il 6 luglio in Consiglio regionale

Su invito del presidente Riccardo Nencini, l’iraniana premio Nobel per la Pace, sarà accolta da personalità politiche ed istituzionali, comunità fiorentine e iraniane

Firenze – Shirin Ebadi, undicesima donna a vincere il premio Nobel per la Pace (11 dicembre 2003, ndr) ma prima donna iraniana e prima donna musulmana ad ottenere il significativo riconoscimento, sarà a Firenze lunedì 6 luglio, ospite del Consiglio regionale della Toscana.
 
Su invito del presidente Riccardo Nencini, Ebadi sarà accolta da comunità fiorentine e iraniane, personalità politiche ed istituzionali per un incontro sul tema Una vita per la cultura dei diritti.
“Il suo impegno nella difesa dei diritti umani e a favore della democrazia – anticipa il presidente Nencini – deve essere un esempio, oggi più che mai, da seguire”.
 
“L’occasione di avere Shirin Ebadi a Firenze, non è solo simbolica ma è anche di grande significato politico”, dichiara il consigliere regionale Severino Saccardi. “L’appoggio del Consiglio regionale alla campagna sostenuta dal Premio Nobel è un segnale di forte attenzione sui diritti umani, delle libertà e della democrazia. In particolare – continua Saccardi – ai diritti degli ultimi, delle donne e dei bambini cui Shirin Ebadi si è da sempre dedicata con tenacia e inimitabile coraggio”.